Coibentazioni

COIBENTAZIONE, PANNELLI E LAMIERE COIBENTATE: LA MIGLIORE SOLUZIONE PER L’ISOLAMENTO TERMICO E ACUSTICO

Innumerevoli i lavori in cui a seguito di ristrutturazione/rifacimento di manti di copertura sono state eseguiti interventi di adeguamento termico acustico dei fabbricati oggetto di intervento tramite pannelli, lamiere coibentate e materiali isolanti. In base alle tipologie dei fabbricati, alla loro destinazione d’uso, alle caratteristiche che gli stessi avrebbero dovuto conseguire per il tipo di attività svolto all’interno dei locali, sono stati proposti e realizzati innumerevoli tipologie di coibentazioni che di seguito cercheremo di schematizzare. 

lamiere coibentate

FABBRICATI AGRICOLI

Su Fabbricati AGRICOLI, sono stati eseguiti interventi di nuova copertura e coibentazioni per far fronte a svariate necessità, ad esempio adeguamento di cantine, in cui ci veniva richiesto di mantenere una temperatura costante ed al contempo una tipologia di materiale che possedesse le idonee certificazioni uso Alimentare, Caseifici, Prosciuttifici ecc. Analogo discorso su Stalle bovine e suine, utilizzando prodotti in grado di resistere ad agenti aggressivi derivanti dalla presenza del bestiame ma che al contempo garantissero il mantenimento di determinate temperature interne sia in inverno che in estate.

FABBRICATI CIVILI

Su Fabbricati CIVILI, sono stati eseguiti interventi di adeguamento alle vigenti Normative conseguendo i vantaggi delle agevolazioni fiscali promosse dallo Stato, creando varie tipologie di coperture ventilate ed utilizzando pannelli, lamiere coibentate e materiale isolante di vario genere e natura (dal sughero, alla stifferite, poliuretano, perlite, lana minerale ecc.) installate con lo scopo di ovviare ai fenomeni di ponte termico spesso presenti e migliorando notevolmente la vivibilità dei locali. Su strutture in muratura sono state spesso utilizzate idonee malte termiche.

FABBRICATI INDUSTRIALI

Su Fabbricati INDUSTRIALI, su quasi tutti i lavori di ristrutturazione sono stati utilizzati materiali con gradi di isolamento termico superiori a quanto precedentemente presente, a seguito poi della destinazione d’uso degli immobili, in caso di Uffici riscaldati è stato installato un tipo di materiale con determinati spessori e coefficienti di isolamento termico, mentre in caso di magazzini non riscaldati altre tipologie. 
Soprattutto, la tipologia di coibentazione è stata determinata in alcuni casi dalla necessità di installare un materiale avente caratteristiche di resistenza al fuoco stabilite e definite dagli appositi enti di controllo e pertanto a seguito del REI richiesto, la variazione in spessori sia di coibente che di acciaio utilizzato. 

Contattaci ora per una consulenza dei nostri esperti o per un preventivo gratuito.